Home | Liszt & Friends
8
home,page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-8,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-17.2,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.6,vc_responsive

Nato in occasione del 200° anniversario della nascita di Franz Liszt ha ospitato musicisti di indiscutibile talento provenienti da tutto il panorama pianistico mondiale. “Minore è il numero dei musicisti, minore deve essere la distanza che separa i musicisti dal pubblico” affermava il compositore Stravinskij e, la Sagrestia del Borromini, oltre ad essere uno dei più preziosi gioielli del barocco, intima e raccolta, dalle dimensioni contenute, gode di un’acustica eccezionale che permette di ascoltare la musica da camera in modo molto coinvolgente. Un luogo di grande prestigio, una delle piazze più belle e frequentate di Roma e del mondo, Piazza Navona, dove i concerti sono ormai una realtà musicale romana. Un viaggio tra le bellezze dell’arte accompagnato dalle emozioni che solo musica sa evocare.

STORIA

In linea con il progetto è il sostegno dei giovani musicisti e talenti emergenti che il Festival alterna alla presenza di musicisti già affermati e riconosciuti del panorama cameristico e concertistico internazionale come Roberto Cappello, Bruno Canino, Luisa Sello, Kodaly Quartet ed altri; gettando così uno sguardo al futuro del pianismo e del concertismo mondiale. In questo senso proprio in occasione del 200° anniversario della nascita di Franz Liszt il festival ha ospitato in collaborazione con l’Accademia d’Ungheria di Roma, l’Ambasciata della Repubblica Federale a Roma, la Casa di Goethe e l’ Istituto Storico Germanico di Roma, la “Notte Lisztiana Europea” tournee mondiale dei vincitori dei Concorsi Pianistici Internazionali di Weimar, Utrecht e Budapest, considerati tra i più importanti ed autorevoli dedicati alla musica di Liszt: Gabor Farkas, Alexander Ullman e Masataka Goto. Così come il vincitore del 62° Concorso Pianistico Internazionale “G.Viotti” di Vercelli Alexey Lebedev.

Grazie all’accurata direzione artistica, professionalità ed esperienza il Festival vuole con questa proposta culturale continuare nella sua opera di diffusione e sensibilizzazione all’ascolto della musica da camera promuovendo il prestigioso patrimonio artistico della Chiesa di Sant’Agnese in Agone. Il programma offrirà al pubblico appuntamenti concertistici di assoluto valore. Nella suggestiva cornice di Piazza Navona, tra le affascinanti architetture del Borromini. Sant’Agnese in Agone è uno dei più preziosi gioielli del barocco che sicuramente catalizzerà l’attenzione del pubblico internazionale, sempre presente in tutte le edizioni della rassegna, per un’esperienza unica all’insegna dell’arte e della musica in una delle più belle sale da concerto di Roma – la Sagrestia del Borromini di Sant’Agnese in Agone.

6G2A0060
giosac-0038

Stagione Concertistica

Dicembre 2019
Nessun evento trovato!

Domani Recital Pianistico nella Sala Borromini della Chiesa di Sant'Agnese in Agone per Liszt AndFriends Rome 🎹🎼

Prenotazioni: lisztandfriends@gmail.com - tel. 3356081277
... See MoreSee Less

View on Facebook

Partners